“Del Grande libero solo grazie alla mobilitazione di tutti”

Gabriele Del Grande, reporter e regista detenuto da due settimane in Turchia, è libero e in Italia. Del Grande è arrivato all’aeroporto Marconi di Bologna e si è presentato ai cronisti con accanto il ministro dell’estero Angelino Alfano.

“Sto bene – ha detto il giornalista – il problema è stata la detenzione, la privazione della libertà personale. Non ho subito alcun tipo di violenza fisico. Ma sono stato vittima di una violenza istituzionale. Quello che mi è successo è illegale, un giornalista privato della libertà mentre sta svolgendo un lavoro in un paese amico”.

Per quasi 15 giorni Del Grande è stato detenuto nel centro di detenzione amministrativa di Mugla, sulla costa egea della Turchia. Era a Mugla anche Alberto Tetta, amico di Del Grande e reporter free lance da anni in Turchia. “Senza la mobilitazione di tutti Del Grande non sarebbe in Italia e, forse, sarebbe ancora detenuto a Mugla”.

La mia testimonianza qui:

http://www.radiocittadelcapo.it/archives/del-grande-libero-solo-grazie-alla-mobilitazione-di-tutti-182643/

Leave a Reply